addestramento ed educazione dei cuccioli e del cane adulto

sabato 9 gennaio 2010

a passeggio con il guinzaglio "lento" 3°


Terzo Step

Uscire all'aperto.

Mettere il guinzaglio al cane, ma anziché tenerlo in mano legarlo attorno alla vita così non c'è la tenzazione, né la possibilità di strattonare l'animale o di tirare se lui tira.

Riprendere a sistemare il cane e, se è a posto, cliccare ogni tre passi, poi ogni cinque o dieci o comunque quando ci sembra il caso di premiarlo.

Cercare di capire per quanto tempo il cane riesce a stare con il conduttore e prenderlo come regola.

Quando si riesce a mantenere l'attenzione del cane per un bel po' di passi aggiungere curve, angoli, cambiamenti di direzione.

Al cane piacerà questa specie di  "gara", e cercherà di indovinare cosa succede dopo e per farlo dovrà per forza rimanere il più possibile attaccato alla gamba.

Rendi la gara difficile quel tanto che basta perché il cane possa vincere il maggior numero di volte possibile.

Se il cane annusa, o vede qualcosa di interessante e comincia a tirare, fermarsi.

Rimanere fermi.

Finché il cane tira non succede niente.

Non appena il cane allenta, - Click e premio.

Con l'aumentare dell'addestramento si potranno accrescere le tentazioni.

Lasciare che il cane scopra che quando tira non succede niente, ma se lui molla e fa in modo che non ci sia tensione, il conduttore si avvicinerà al palo della luce, al cane  che si sta avvicinando o a qualsiasi cosa ci sia da investigare.

Lo scopo di questo addestramento con il Clicker è quello di dare al CANE la responsabilità del fatto che il guinzaglio deve rimanere lento.

Con la ripetizione diventerà un'abitudine e piano piano i rinforzi con il Clicker diventeranno sempre meno necessari, finché si potrà ottenere una condotta al guinzaglio tranquilla e ineccepibile... per quanto possibile.

Ecco un video nel quale viene mostrato in pratica come agire una volta "outdoor". In questo caso la conduttrice suggerisce di depositare a terra  il premio dopo il Click, un pò più indietro del piede...


In quest'altro video la conduttrice ottiene lo stesso risultato chiedendo al cane una focalizzazione completa su di lei... questo secondo metodo andrà meglio per le prove di lavoro ma per uscire in passeggiata secondo me è opportuno essere entrambi rilassati.




Se ti è piaciuto questo post, oppure se non ti è piaciuto, o se comunque vuoi lasciare delle osservazioni o delle domande, qualsiasi commento sarà comunque gradito.




Nessun commento:

Posta un commento