addestramento ed educazione dei cuccioli e del cane adulto

sabato 20 febbraio 2010

Insegnare "Chiudi la bocca"

Ti piacerebbe poter imparare un modo facile e divertente per poter insegnare al cucciolo a chiudere la bocca quando glielo chiedi?

Nel post precedente abbiamo visto come insegnare al cane ad aprire la bocca ad un nostro segnale e, offrendo del cibo, è abbastanza facile ottenere questo comportamento dal cane.

A volte però per eliminare il vizietto di mordere può essere più utile addestrare il nostro amico il comportamento opposto.  Per ottenere il risultato che vogliamo è opportuno avere a disposizione diverse strategie; ogni cane è diverso ed ogni situazione è differente, è  importante quindi poter essere flessibili per potersi adattare al meglio alle diverse circostanze.

Può sembrare impossibile, ma con un "clicker", dei bocconcini e un po' di pazienza si possono ottenere dei risultati incredibili.

Questo è un segnale fantastico da insegnare ai bambini  spaventati dai cuccioli che mordono.


- Quando il cucciolo comincia a mostrare segnali che sta per mordere, tira via le mani e alzati.

- Osserva attentamente il momento in cui chiude la bocca. Click e premio! Ripetilo ogni volta che si presenta l'occasione.

- Comincia a dare il segnale "Chiudi la bocca" prima di tirare via le mani.
  
- Poi tira via le mani, click e premio quando chiude la bocca.
  
- insegna ai bambini a fare la stessa cosa. Si sentiranno più sicuri sapendo che quando dicono al cucciolo "chiudi la bocca" il cane lo farà.

Per il cane non è un rimprovero, ma una opportunità per ricevere un "click" e il suo premio.

Il cucciolo abituato al clicker lo prenderà come un gioco, una occasione per interagire con il suo compagno umano (in modo piacevole per entrambi).



Se questo post ti è piaciuto, oppurese non ti è piaciuto o se semplicemente vuoi esprimere la tua opinione, un tuo commento sarà in ogni caso gradito.

giovedì 18 febbraio 2010

Insegnare al cane "apri la bocca"

°  Prepara una dozzina o più di bocconcini di formaggio, di pollo o wurstel.


°  Click e premia il cucciolo due o tre volte semplicemente perché ti viene vicino, così capisce che i bocconcini sono disponibili.

Dopo un pò offri al cucciolo qualcosa da mordere, .. un giocattolo o i tuoi vestiti.

Click quando morde l'oggetto e trattieni il premio.

Se molla per poter mangiare il suo bocconcino click nuovamente.

Non cliccare se addenta qualcosa che non vuoi che morda!


°  Ripeti questo procedimento diverse volte finché il cucciolo lascia andare facilmente l'oggetto non appena sente il click.


°  A questo punto incomincia a dire "APRI" appena prima del click. Ripeti diverse volte.

In questo modo colleghi l'azione di "APRIRE" ad un segnale verbale.


°  Poi, da il segnale verbale "APRI" e aspetta.

Trattieni l'oggetto dolcemente, senza tirare, finché il cucciolo lo molla da solo.

Nel momento in cui il cucciolo lascia l'oggetto, click e premio.

Non cliccare finché il cucciolo non molla!

Ricordati però di cliccare immediatamente appena lascia e premia.

Ripeti diverse volte.


°Ripeti questo training più spesso che puoi durante la giornata e nei giorni a seguire, finché il cane lascia l'oggetto automaticamente quando dici "APRI".


°Tieni con te dei bocconcini secchi e il clicker a portata di mano ogni volta che il cucciolo è libero nella stanza.

Se morde la tua mano o i vestiti immobilizzati e poi dà il segnale "APRI", Quando molla devi essere pronto a cliccare, a fargli un po di feste e a dargli un premio speciale.

Ogni membro della famiglia può imparare questo segnale e, all'occorrenza, usarlo.

Se questo post ti è piaciuto, oppurese non ti è piaciuto o se semplicemente vuoi esprimere la tua opinione, un tuo commento sarà in ogni caso gradito.

lunedì 15 febbraio 2010

Clickertraining per insegnare al cucciolo a non mordere

Insegnare al cucciolo ad usare la bocca "dolcemente" è una parte importantissima dell'addestramento.


Farlo con il clicker crea una comunicazione chiara e senza punizioni.


Questa tecnica è molto semplice e molto potente.


Si tratta semplicemente di premiare il cucciolo se non morde.


Quando il cucciolo fa la scelta giusta guadagna il suo cick e il premio! Lo stai aiutando a prendere decisioni vantaggiose.



Segui queste semplici istruzioni passo-passo e potrai eliminare con facilità la brutta abitudine del tuo cucciolo di mordicchiare continuamente.


*  Chiudi la mano a formare un pugno e ponilo davanti al muso del cucciolo.

Click e premio se non morde anche per un solo secondo.

Ripeti.

Se il cane tocca il muso con il pugno va benissimo! Click e premio!


*  Dopodiché ondeggia dolcemente il pugno davanti al muso del cucciolo. Se il cucciolo non prova a mordere Click e premio.

Ripetilo diverse volte.

Man mano alza il livello dei criteri per ottenere il click, sia aumentando il tempo di esposizione del pugno davanti al muso, che riducendo la distanza ed aumentando la velocità di movimento.

   
*  Ripeti questo esercizio con un giocattolo o un osso artificiale da masticare.

Click e premio se il cane stà calmo e se aspetta invece di avventarsi sull'oggetto.

Se qualche volta prova a mordere, interrompi. allontana il pugno o l'oggetto dalla vista e prova nuovamente dopo un po' di tempo.

Quando hai cliccato e premiato diverse volte il cane per essere rimasto calmo, clicca nuovamente e lascia che si goda il suo giocattolo.

Sta imparando che gli dai cose piacevoli, ma solamente se ha la pazienza di aspettare.


* Ripeti questo esercizio a diverse distanze intorno alla bocca e al naso del cucciolo e fallo diverse volte nell'arco della giornata.


*  Ripetilo con la mano aperta e poi con il dito indice. Prova con i tuoi vestiti e con le tue scarpe.


In questo modo il tuo cucciolo imparerà a non mordere le cose che sono vicino al suo muso.

Finché questo non si verifica è di cruciale importanza rinforzare le scelte giuste.


Con questa tecnica dovresti vedere miglioramenti immediati ma, siccome stiamo lavorando con uncucciolo, è indispensabile ripetere gli esercizi moltissime volte specialmente se hai sulle mani o sui vestiti degli odori invitanti.

Con il prossimo post vedremo l'esercizio "apri la bocca"


Se questo post ti è piaciuto, oppurese non ti è piaciuto o se semplicemente vuoi esprimere la tua opinione, un tuo commento sarà in ogni caso gradito.

martedì 9 febbraio 2010

Eliminare l'abitudine dei cuccioli di mordere utilizzando il "rinforzo condizionato".

A tutti i cuccioli piace giocare, lottare e mordersi a vicenda.

Quando passano dalla vita con i propri fratelli a quella della famiglia umana, vogliono continuare a giocare nello stesso modo.

Il cucciolo non può sapere che la pelle degli esseri umani è molto più delicata e sensibile di quella dei propri compagni di cucciolata e che i suoi denitini aguzzi possono fare veramente male.

Nella cucciolata, la mamma e i fratelli insegnano "automaticamente" al cucciolo quando stà mordendo troppo forte.

La mamma solleva il cucciolo per la collottola e lo lascia cadere a terra, o lo morde forte a sua volta, gli altri cuccioli guaiscono e smettono di giocare.

Un cucciolo che venga adottato da una famiglia umana troppo presto, o che non abbia avuto fratelli di cucciolata, probabilmente tenderà a mordere di più, perché non avrà la possibilità di imparare dai propri fratelli a mordere senza fare male in modo naturale.

Un'altra causa dell'eccessiva mordacità del cucciolo è la mancanza di qualcosa da "mettere sotto i denti" per soddisfare il suo naturale bisogno di mordere per scaricare lo stress e per i problemi di fastidio dovuti alla dentizione.

Un'educazione combinata con i principi del "condizionamento operante" è il modo più efficace per gestire questo tipo di problema.

** non permettere al cucciolo di giocare con le tue mani o con i vestiti.
Va via e interrompi semplicemente il divertimento.
Se il mordere causa la fine del divertimento con il passare del tempo il cucciolo sarà sempre meno invogliato a mordere per gioco, anche se rimane comunque la necessità di sfogare questo istinto naturale dovuto anche al fatto che i suoi denti stanno crescendo.

** E' necessario avere un posto dove poter lasciare il cucciolo quando non puoi giocare con lui, una cuccia con qualcosa di morbido perché possa dormire e qualche giocattolo da rosicchiare. Un'area delimitata, magari da dei canceletti per bambini, o da una rete, dove poter lasciare il cucciolo quando non è possibile averlo sotto controllo.

** Quando il cucciolo addenta te o i tuoi vestiti, interrompi qualsiasi movimento. Il movimento stimola il gioco e se ti fermi il divertimento finisce.

** Quando il cucciolo morde una mano o la maglia, per esempio, è necessario distoglierlo in modo gentile e indirizzare la sua attenzione su un giocattolo da mordere.Un osso di pelle di bufalo, una corda, una pallina.
E' utile tenere un paio di questi giocattoli in ogli stanza dove ha accesso il cane.

** Fornisci al cucciolo qualcosa che gli sia permesso mordere mentre gli gratti la schiena o la pancia. Mentre gli fai le coccole insomma. Questo rinforzerà la sua sensazione che alcune cose si possono mordere.

E'molto utile rinforzare l'abitudine di sfogare l'istinto di mordere sui giocattoli grattanto la pancia o la schiena del cucciolo.

Nel prossimo post vedremo come rinforzare il comportamento desiderato con il Clicker.



Se questo post ti è piaciuto, oppurese non ti è piaciuto o se semplicemente vuoi esprimere la tua opinione, un tuo commento sarà in ogni caso gradito.

lunedì 8 febbraio 2010

Il "Morso Gentile" III°

Ci sono quattro stadi nell’insegnamento al morso gentile.

I primi due stadi riguardano la diminuzione della forza del morso, i secondi due la riduzione della frequenza dei morsi stessi.

L’addestramento deve essere svolto in questo ordine.

Se provi a ridurre la frequenza prima, il cane non imparerà ad ammorbidire la sua presa.

Questo tipo di addestramento si effettua modellando il comportamento naturale di gioco e deve cominciare durante le prime interazioni spontanee con il cucciolo, per poi proseguire in sessioni più strutturate di gioco/addestramento quando cresce.


* “Niente morsi dolorosi.” La maggior parte dei cuccioli smetterà di mordere se mentre lo fa emetti un urlo o un guaito simile a quello che fanno i cuccioli mentre giocano fra loro.

A questo punto fagli qualche lode e rinforza il comportamento continuando a giocare.

Alcuni cuccioli possono non essere sensibili a questa reazione (10%) o addirittura eccitarsi ancora di più e, anziché smettere, magari aumentare la veemenza dei morsi.

In questo caso bisogna interrompere il gioco, confinare il cucciolo e/o privarlo di qualsiasi attenzione;

* “Eliminare la pressione”. Gradualmente stabilisci un limite per la stretta del morso durante le sessioni di gioco/addestramento.

Se è troppo forte urla (guaisci).

Gradualmente stabilisci limiti sempre più bassi ad un ritmo che assicuri che per il cane il gioco è sempre soddisfacente.

Grossi sbalzi nei criteri di “durezza” del morso possono generare confusione nel cucciolo

* “Quando dico BASTA (o STOP) smetti di mordere”. Insegna dei segnali per “prendi”, “lascia”, “metti giù”.

Devi riuscire a iniziare e a smettere il gioco quando decidi tu.

* “Non puoi mai toccare un essere umano con il muso se non sei invitato a farlo” questo significa porre sotto controllo il comportamento del “morso gentile” insegnato in precedenza.


Nel frattempo come affrontare il cucciolo che morde.

Insegnare il “morso gentile” è di importanza vitale e la completa acquisizione di questo comportamento richiede un po’ di tempo.

Ciò non significa che nel frattempo bisogni tollerare un cucciolo che morde, i denti dei cuccioli fanno molto male!

Lavora all’insegnamento del morso gentile solo quando il cucciolo è calmo e tu puoi prenderti il tempo per sederti sul pavimento e giocare tranquillamente.

Se il cucciolo morde troppo forte URLA.

Se smette rinforza con carezze calmanti e continuando a giocare.

Se si eccita troppo e morde più forte interrompi immediatamente il gioco.

Se decidi di interrompere il gioco perché morde troppo, allontanati dal cucciolo senza brontolare o lamentarti concedendogli la minor attenzione possibile.

Anche attenzione negativa è attenzione.

A volte è utile legare il cane e tirarsi semplicemente indietro se morde.

Oppure giocare in un’area confinata e semplicemente alzarsi e andare via quando supera i limiti consentiti.

Per il resto del tempo affrontare la voglia di mordere del cucciolo reindirizzandola verso oggetti “consentiti” o giocattoli fatti apposta per questo scopo.

Se è necessario abbonda con questo tipo di distrazioni. Circondati completamente di giocattoli da mordere , così puoi metterglieli in bocca l’uno dopo l’altro finché non riceve il messaggio che non hai nessuna intenzione di permettere che morda te.

L’eccessiva mordacità del cucciolo non richiede niente di più punitivo che interruzioni del gioco o dell’attenzione.

Lavora al “morso gentile” quando puoi, le altre volte reindirizza l’attenzione del cucciolo sui giocattoli o smetti di giocare.

Punizioni fisiche possono solo generare confusione, oltre ad essere sleali e completamente non necessarie.

domenica 7 febbraio 2010

Il "Morso Gentile" II°

Il dr. Ian Dunbar, veterinario e studioso del comportamento animale ed in particolare del comportamento gerarchico e dell’aggressività nei cani domestici, racconta una storia di un incidente mordace al quale ha assistito.

Un golden retriver (una delle razze di cani più docili al mondo) usato per la pet therapy .stava lasciando la casa di cura in cui era stato a “lavorare” quando la sua coda è rimasta schiacciata nella portiera di un’automobile. Il proprietario accorso prontamente, prima di riuscire liberare l’animale si prese quattro morsi.

Il dottor Dunbar non rimase impressionato dal fatto che il cane in una situazione simile avesse morsicato il proprietario, l’animale aveva la coda intrappolata nella portiera di una automobile! Era naturale che mordesse! Ciò che scioccò il professore è che ad un cane usato per la pet therapy non fosse addestrato a quello che con un termine inglese viene definito “bite inhibition” ossia un morso “gentile”, non pericoloso per l’essere umano.

Il proprietario del cane esterrefatto esclamò “Ma non è mai stato picchiato prima” … naturalmente, e se non gli avessero schiacciato la coda nella portiera non avrebbe mai avuto una reazione simile.

Ma un incidente è “un incidente” e può capitare in qualsiasi momento e quando capita il tuo cane reagirà come meglio può.

Insegnargli ad usare la sua bocca in modo gentile con gli esseri umani contribuirà in maniera notevole a ridurre i rischi che un incidente banale si trasformi in una tragedia.

Un cane che ha ricevuto questo tipo di addestramento da cucciolo è molto meno probabile che causi dei grossi danni anche in caso di gravi provocazioni.



sabato 6 febbraio 2010

Il "Morso Gentile" I°

Con questo post  inizia una serie dedicata a prevenire che il cucciolo diventi da adulto un cane mordace o che possa anche incideltalmente o occasionalmente diventare pericoloso.

Mordere per il cucciolo è un comportamento naturale al 100%, non significa dominanza o deviazioni particolari.

Per il cucciolo è assolutamente normale giocare in maniera chiassosa e turbolenta sia con i propri fratelli di cucciolata che con i loro sostituti umani.

Non è quindi possibile né consigliabile insegnare al cucciolo a non mordere, piuttosto è assolutamente indispensabile insegnargli ad avere per così dire una bocca morbida, ossia insegnare al cane a usare con le persone la sua bocca in modo adeguato.

Non dobbiamo dimenticare che per il cane la bocca e i denti assolvono diverse funzioni.

Il cane non ha le mani e usa la sua bocca per afferrare le cose per giocare, per comunicare e, se spaventato, la usa anche per difendersi o per difendere le cose e le persone che gli sono affidate, oppure nel caso dei cani da salvataggio per trarre in salvo delle persone in pericolo.

Se un cane, in condizioni particolari di paura o di pericolo, morde un essere umano, non significa che sia “cattivo”; significa semplicemente che è un cane.

Per questo è tua responsabilità insegnargli che gli esseri umani sono fragili.

Insegnare al cucciolo ad usare la sua bocca in modo “gentile” con gli esseri umani è assolutamente indispensabile perché si porti dietro questo comportamento anche in età adulta, anche se si dovesse venire a trovare in una posizione dove si sente obbligato a mordere.

In questo filmato c'è una dimostrazione... tanto per farsi un'idea,  di come fare per modellare il comportamento del cucciolo utilizzando un tipo di comunicazione che è in grado di capire.

Nei prossimi post entrerò nel dettaglio delle tecniche per ottenere il risultato voluto divertendosi.



Se ti è piaciuto questo post, oppure se non ti è piaciuto o se semplicemente vuoi lasciare delle osservazioni, qualsiasi commento sarà comunque gradito.

venerdì 5 febbraio 2010

Scusa l'interruzione

Starai pensando dove fossi finito e perché per un pò di tempo non ho più inserito post in questo Blog.

Il motivo è che mi sono fermato un po' per studiare internet e i blog, perché mi fa molto piacere scrivere, e mi fa piacere anche sapere che quello che scrivo può essere diffuso al maggior numero di persone possibile.

Oggi ti voglio parlare dei cuccioli che mordono e masticano qualsiasi cosa capiti loro a tiro.

Ci sono diverse ragioni perché i cuccioli mordono e rosicchiano  cose come scarpe, cuscini, mobili ecc.

I cuccioli sono come i bambini piccoli, sono in continua esplorazione e cercano di mettere in bocca qualsiasi cosa.

Il rosicchiare è anche un modo per scaricare lo stress, per passare il tempo o semplicemente per giocare quando non c'è nessun'altra alternativa.

Personalmente non ho mai avuto grossi problemi con questo "vizio", nonostante abbia avuto in casa parecchi cuccioli di Fox Terrier, che per mordere e rosicchiare sono i campioni del mondo.

Le soluzioni a questo problema sono essenzialmente 2:
  • non lasciare in giro per la casa oggetti che possano attirare l'attenzione  del cucciolo
  • dare al cane qualcosa perché possa sfogare questo istinto che per lui è naturale
Nei negozi per animali c'è una gran quantità di oggetti in gomma, oppure ossi fatti di pelle di bufalo, corde, palline, giocattoli di ogni tipo.

Alla mia cucciola di dobermann fin dal primo giorno che è entrata in casa sono stati dati alcuni oggetti con i quali si può divertire a mordere e giocare.

A dire il vero solo un paio di palline erano state comperate apposta per lei, le altre cose erano un paio di pantaloncini corti vecchi di mia figlia e una bottiglia di detersivo per i piatti di plastica vuota.

La mia bambina per far divertire ancora di più la sua compagna di giochi ha inserito nella bottiglia di plastica alcune noccioline.

Questo ha fatto si che la cagnetta si diverta ancora di più (io un po' meno) perché quando la agita e la lancia in aria fa un frastuono bestiale.

Naturalmente se trova in giro un paio di ciabatte incustodite non si fa sfuggire l'occasione di "catturarne" una e di partire di corsa con il suo trofeo in bocca per depositarlo nella sua cuccia e dargli una masticatina.

Il cane non va punito per questo comportamento che per lui è spontaneo e naturale, anzi, se cominci a gridare può darsi che peggiori la situazione perché al cucciolo piace attirare l'attenzione, e se urli e ti agiti è un indizio che questo suo intento è andato a buon fine e tenderà a ripeterlo.

Se il cane morde  le sedie o le gambe dei tavoli esistono in commercio delle sostanze repellenti che terranno il tuo animale alla larga dai mobili. Personalmente, fornendo ai miei cani un'alternativa, non ho mai avuto questo problema.

Nel prossimo post vedremo come comportarsi se invece il cucciolo morde te e i tuoi cari.