addestramento ed educazione dei cuccioli e del cane adulto

domenica 30 maggio 2010

come far smettere al cane di abbaiare quando suona il campanello 4°


Aggiungere il suono del campanello

Prima di arrivare a questa fase il tuo cane deve dimostrare di aver appreso e saper eseguire alla perfezione i passi fondamentali descritti in precedenza.

Quando pronunci il segnale "arrivo subito!", dovrebbe dirigersi diligentemente verso la stanza o il posto dove dovrà rimanere.

Quello che devi fare ora è unire il segnale verbale con il suono del campanello.

Siccome in queste prime fasi non aprirai la porta al suono del campanello, per comunicare all'aiutante quando suonare nuovamente il campanello puoi usare un cellulare, un walkie-talkie o uno di quegli interfoni che si usano per monitorare i bambini.

Quando l'aiutante suona, va davanti alla porta e tocca la maniglia (il cane dovrebbe rimanere dietro di te o dirigersi da nell'altra direzione) e pronuncia il segnale: "arrivo subito!".

Se quando suona il campanello il cane non stà dietro di te o non si muve in un'altra direzione torna indietro
e ripeti i passi precedenti.

Ritorna al toccare la maniglia, dare il segnale ecc.

Non grandi cose, ricorda semplicemente al cane i comportamenti che ha già imparato, ma questa volta prima suona il campanello.

Nuovamente, accertati che il cane esegua in modo ineccepibile i primi fondamentali prima di aprire la porta.

Appena suona il campanello , da il segnale "arrivo subito" e dirigiti verso l'area di confino o verso la postazione dove il cane dovrà rimanere seduto o a terra.

Click e premio quando il cane esegue il suo compito.

Non preoccuparti se il cane abbaia durante questa fase se è normale che abbai quando suona il campanello.

L'abbaiare dovrebbe diminuire gradualmente quando il cane impara cosa deve fare quando sta arrivando qualcuno.

Può darsi che come ti muovi il cane ritorni alla porta, in questo caso fermati e aspetta finché non ritorna al suo posto, dopodiché click e premio.

Fa un buon numero di rinforzi quando torna al suo posto.

Allenati con il suono del campanello senza aprire la porta.

Continua con questa fase finché vedi che il cane risponde al segnale "arrivo subito" eseguendo ciò che desideri. Se l'obiettivo è che vada in un'altra stanza, assicurati che lo faccia sempre.

A questo punto puoi far entrare il tuo aiutante per completare l'ultima fase del comportamento.

Infine ripeti l'esercizio con diverse persone spiegando che dovranno rimanere fuori dalla porta qualche minuto in attesa che tu ed il cane siate pronti a riceverli.

Quando il tuo cane ha imparato ad andare nella sua postazione con facilità, ritorna ai punti in cui giravi la maniglia ed aprivi un pò la porta e continua così con le azioni che facevi prima di aggiungere il suono del campanello.

La sola differenza è che a volte prima di tutte le altre cose arriva il suono del campanello.

L'allenamento deve continuare finché sei in grado di aprire la porta e il tuo ospite ha la possibilità di entrare tranquillamente.

Conclusione

Passando dal toccare l amaniglia all'aprire la porta al suono del campanello e a fr entrare l'ospite, ogni stage di questo apprendimento si basa su quelli precedenti.

I vari passaggi richiedono un po' di tempo per essere interiorizzati, non ti devi preoccupare se ogni tanto devi ritornare indietro e ricominciare con il passo precedente.

Non dimenticare di divertirti con il tuo cane, come per tutti gli altri allenamenti anche questo deve essere un momento di svago piacevole per entrambi.

Se ti è piaciuto questo post, oppure se non ti è piaciuto o se semplicemente vuoi lasciare delle osservazioni, qualsiasi commento sarà comunque gradito.


lunedì 3 maggio 2010

come far smettere al cane di abbaiare quando suona il campanello 3°

Per insegnare al tuo cane cosa fare quando squilla il campanello allenati con questo esercizio in diversi step.

Quello che segue serve per insegnare che quando ti avvicini alla porta, dopo lo squillo del campanello, un segnale verbale dirige il cane a fare qualcos'altro: andare in un'altra stanza, uscire o stare "seduto"o "a terra" in un posto prestabilito.

L'obiettivo della sezione precedente era insegnare al cane un po' di compostezza, oltre che lasciarti un po' di spazio vicino alla porta.

Una volta ottenuto questo risultato, puoi cominciare ad aggiungere un segnale verbale che dice al cane che c'è qualcosa che tu vuoi che faccia quando suona il campanello.

Comunque ancora non introduci il suono del campanello.

Puoi usare un segnale verbale tipo "arrivo subito", in modo tale che sia un segnale sia per il cane che per chi sta aspettando fuori dalla porta.

Devi installare l'idea che i premi migliori arrivano quando ci si allontana dalla porta.

Puoi usare dei bocconcini di valore medio quando cominci il training di allontanamento dalla porta, per arrivare  a dei premi speciali quando il cane raggiunge l'area dove rimarrà confinato o dove rimarrà "seduto" o "a terra".
  

Devi installare l'idea che i premi migliori arrivano quando ci si allontana dalla porta.

Quando ti sei avvicinato alla porta, hai toccato la maniglia e annunciato il segnale/comando "arrivo subito", allontanati dalla porta incoraggiando il cane a seguirti. Di qualcosa come bene!o bravo!!,.. oppure andiamo!, battendo contemporaneamente la mano sulla gamba o entrambe le mani fra loro, l'obiettivo è quello di allontanarsi 4 - 5 passi dalla porta e poi clik e premio con dei bocconcini veramente speciali.

Il posto dove ti fermi potrebbe essere la destinazione finale se è l'area nella quale il cane dovrà rimanere "seduto" o "a terra", oppure una stazione intermedia se è indispensabile che l'animale venga confinato in un'altra stanza.

Se è questo il caso sarà necessario allenarsi allontanandosi sempre di più dalla porta verso il luogo dove il cane verrà chiuso.

Le prime volte entrerai assieme al cane nel luogo dove sarà confinato, perché non dovrà sospettare che lo stai fregando ed è quì che entrano in gioco i bocconcini speciali.

Quindi entra completamente nell'area di confino, (una delle ragioni per cui devi avvvisare l'ospite con "arrivo subito!") e da luogo ad un party a base di bocconcini speciali, coccole e grandi complimenti.

Il cane deve pensare che che è uno dei giochi più divertenti del mondo così, quando aggiungerai il suono del campanello, avrai un lavoro più facile per dirigere il cane verso la zona di segregazione.

Puoi anche lanciare un pò di squisiti bocconcini in giro quando te ne vai oppure, più tardi, un bell'osso artificiale da rosicchiare nell'area di stazionamento.

Se vuoi lavorare semplicemente sui comportamenti "seduto" o "a terra" il cane li deve già saper eseguire alla perfezione.

Devi avere un tappetino, una stuoia o una cuccia un pò disante dalla porta, questa funzionerà come segnale visivo e gli renderà più facile raggiungere sempre il medesimo posto.

Dirigi il cane sul tappetino apposito con il segnale "arrivo subito" e comanda il "seduto" o "a terra".

Indietreggia verso la porta tenendo sempre sotto controllo il cane.

L'obiettivo è quello di arrivare alla porta con il cane sempre seduto o a terra nel suo tappetino.

Aumenta la distanza un passo alla volta, clicca ritornando sempre dal cane per il  premio man mano che la distanza aumenta.

Continua finché riesci a raggiungere la porta con il cane sempre seduto e fermo sul tappetino.

Quando anche questo step è stato digerito, puoi provare ad aprire la porta.

La sequenza dovrebbe essere più o meno questa.

   1. Partire da zone differenti della casa;
   2. Annunciare il segnale "arrivo subito!";
   3. Dirigere il cane verso il suo posto;
   4. avviarsi alla porta e girare la maniglia;

Il cane rimane al suo posto? Bene! Click, ritorna da lui e premio oltre a un sacco di complimenti.

Provalo un pò di volte e poi aggiungi lo step successivo: aprire la porta.

Se non riesci riprendi dal punto precedente.

Quando sei pronto per aprire la porta, aprila solo un pò, richiudi e ritorna dal cane per il click e premio.

Continua finché riesci ad aprire la porta completamente con il cane al proiprio posto.

Quando anche questo comportamento è consolidato, fatti aiutare da un aiutante che fungerà da ospite e aspetterà fuori dalla porta.

L'ospite entrerà nel momento in cui tu ritorni dal cane per il suo click e premio.

Ricordati di avere un premio veramente appetitoso in modo che riesca ad interessare il cane
più dell'ospite.

Quando lo farai con l'ospite vero le prime volte chiedigli di entrare da solo, e tu occupati del cane, se rimanete fermi sulla porta a conversare sarà molto più difficile per il cane mantenere la sua posizione.

Ricordati di avere un premio veramente appetitoso in modo che riesca ad interessare il cane più dell'ospite.

Se il cane si alza l'aiutante si fermerà, ritornerà indietro e se necerrario richiuderà la porta.

Tu bloccherai dolcemente il cane con il tuo corpo e lo inviterai a ritornare al suo posto con il segnale "arrivo subito".

Allenati con questi elementi possibilmente diverse volte nell'arco della giornata, finché non riesci a vedere che appena pronunci il segnale "arrivo subito" il cane si dirige al proprio posto.

Questi sono  esercizi abbastanza difficili da imparare perché, specie se il comportamento è già consolidato, sfidano l'autocontrollo e l'istinto del cane per cui quando ti dedichi a questo allenamento è opportuno sospendere tutti gli altri.

Se il cane continua ad alzarsi durante l'allenamento, lascia perdere e riprendi in un altro momento, magari aumentando in maniera minore la difficoltà.

Nel prossimo post aggiungeremo il suono del campanello.



Se ti è piaciuto questo post, oppure se non ti è piaciuto o se semplicemente vuoi lasciare delle osservazioni, qualsiasi commento sarà comunque gradito.

domenica 2 maggio 2010

come far smettere al cane di abbaiare quando suona il campanello 2°

Prima di cominciare decidi dove vuoi che vada il tuo cane o cosa vuoi che faccia quando suona il campanello.

Se il tuo cane ha un passato di salti e schiamazzi, al suono del campanello potresti porti l'obiettivo di farlo andare in un'altra stanza, o nelle sua cuccia, o in un trasportino oppure fuori in cortile se è più semplce e/o più sicuro.

Se il tuo cane semplicemente abbaia o ti impedisce di accogliere decentemente i tuoi ospiti, potresti riuscire ad addestrarlo a stare "seduto" o "a terra" quando suona il campanello.

Dovresti impostare un comportamento basato su aspettative realistiche.

Non sarebbe ragionevole chiedere a un cane che ha una storia di assalitore e di morsicatore dei poveri ospiti di stendersi ed aspettare tranquillo che entrino questi "stranieri" potenzialmente aggressivi, magari però potrebbe esserlo per un cane eccessivamente affettuoso ed accogliente.
--------

L'addestramento dovrebbe svolgersi sempre in un ambiente tranquillo.

Assicurati di avere almeno 10-15 minuti di tempo nel quale non sarai interrotto in modo che il cane possa rimanere focalizzato ed avere la possibilità di assorbire appieno gli insegnamenti.

L'ideale sarebbe ripetere gli esercizi diverse volte nell'arco di una giornata.

Non bisogna avere fretta, potrebbero passare giorni o addirittura settimane prima di vedere i primi risultati.

E' necessario che il cane sia abituato al Clicker e devi tenere a portata di mano dei bocconcini di cui vada ghiotto.

E' utile anche avere una persona che ti fa da supporto e che "fa l'ospite" suonando il campanello, ma solo in un secondo tempo quando il comportamento sarà già impostato.

Spesso il cane si eccita semplicemente quando ti avvicini alla porta e metti la mano sulla maniglia.

L'avvicinarti alla porta crea l'aspettativa nel cane che ci sia qualcuno che sta per entrare e la prima cosa da fare è allenare il cane a rimanere calmo in questa fase.

La fase preliminare di questo esercizio di "dirottamento" è quella di insegnare al cane a allontanarsi dalla porta di entrata in modo tale che tu abbia lo spazio per aprire la porta senza che il cane si ponga tra te e l'entrata.

Tieni bene a mente che in questa prima fase dell'addestramento l'obiettivo è semplicemente far sì che il cane stia lontano dalla porta e nient'altro.

Non pretendere altri comportamenti già acquisiti come il "seduto". Li potrai aggiungere dopo se ti interessa.

Chiama il cane vicino a te di fronte alla porta chiusa.

Tieni qualche bocconcino nella stessa mano del clicker perché l'altra deve rimanere libera e fa un respiro profondo, aiuterà a mantenere calmi sia te che il cane.

Appoggia la mano libera sulla maniglia ed osserva attentamente qualsiasi movimento del cane.

In questa prima fase devi essere attento a qualsiasi movimento. Non devi aprire la porta ma semplicemente
impugnare la maniglia.

Il cane è libero di muoversi come vuole e tu devi cercare qualsiasi movimento che sia nella direzione opposta a quella della porta.

Click e premio per ogni movimento, anche il più minimo, che sia un allontanamento dalla porta.

Se il cane fa dei passi indietro, spostati verso di lui per premiarlo, in modo tale non non sia lui a doversi avvicinare a te o alla porta per avere il suo bocconcino.

Ripeti diverse volte l'esercizio avvicinandoti alla porta da diversi luoghi della casa, come se qualcuno avesse suonato il campanello e, oltre a clikkare e premiare, tranquillizza il cane con le parole che usi di solito (bravo.. ben fatto.. bene.. così) con un tono dolce e calmante ogni volta che il cane si allontana dalla porta.

Continua ad allenarti con questo esercizio finché percepisci che il cane si rende conto che il click avviene quando si allontana dalla porta.

Quando ha acquisito questo sei pronto per il passo successivo.

Finché il cane non riesce a resistere e continua ad avvicinarsi alla porta ripeti l'esercizio. Può darsi che servano diverse ripetizioni o diversi giorni, dipende dal condizionamento che ha avuto il cane in precedenza. Non avere fretta, l'apprendimento corretto di questa prima fase aiuterà te ed il cane a rimanere focalizzati anche quando verrà aggiunto il suono del campanello.

Se il cane salta sulla porta, usa il tuo corpo per impedire questo movimento, invadi il suo spazio se è necessario, non  mantenere il contatto visivo e non parlare, fa un respiro profondo, allontanati dalla porta così che capisca che non la stai aprendo, lascia cadere qualche bocconcino per terra (lontano dalla porta) aggiungendo un segnale, magari con l'indice della mano, in modo che capisca che succedono cose piacevoli allontanandosi dalla porta.
---------------------
Nel prossimo post inseriremo l'apertura della porta...

Se ti è piaciuto questo post, oppure se non ti è piaciuto o se semplicemente vuoi lasciare delle osservazioni,
qualsiasi commento sarà comunque gradito.