addestramento ed educazione dei cuccioli e del cane adulto

sabato 19 novembre 2011

le mie cucciole

buongiorno Ezio
ho da poco scoperto il tuo sito cercando di informarmi sull'addestramento dei
cani, in quanto nuovo proprietario di un cucciolino.
vorrei chiederti (anche se per il momento è ancora presto penso..) come fare
ad insegnare al cucciolo a non uscire dal cancello automatico.
quando esco/rientro in macchina il cancello rimane aperto per circa un minuto,
e mi piacerebbe vedere Eddy scodinzolare aspettandomi buono buono.. come fare?
come ti dicevo ritengo sia ancora presto, il cane deve ancora abiutarsi a
tante altre cose, e per il momento è in casa, quando esce in cortile il
cancello è sempre chiuso.

grazie
buona giornata
________________________________________

 Non ho capito quanti mesi ha il cucciolo però ritengo che l'addestramento, o meglio l'educazione del cucciolo debba incominciare dal primo momento in cui entra nella tua casa.

Il discorso del cancello non fa differenza con qualsiasi altro comportamento e prima lo impara e meglio è.

Personalmente quando ho un nuovo cucciolo gli dò dei tabù, ossia delle cose che da subito non sono accettate.

Come in entrare in determinate stanze della casa o salire sul divano ecc...

Basta semplicemente far capire al cucciolo con un rumore particolare, spostandolo di peso, oppure con un NO secco, calmo e deciso che quella determinata cosa non viene accettata e non verrà accettata mai  senza eccezioni.

Nel caso del cancello è un po' diverso perché  in alcuni casi il cancello lo si può oltreoassare, come per esempio quando si esce in passeggiata, per cui è più opportuno insegnare al cane a focalizzarsi su un comportamento ben preciso ad un determinato segnale.

Se ti guardi i post sul clickertraining ed in particolare questo, ti sarà tutto più chiaro.

In pratica devi stabilire un segnale che deve essere collegato all'apertura del cancello per far fare qualcosa di specifico e rinforzabile al cane.

Generalmente i cancelli elettrici emettono un suono di allarme e tu puoi usare questo segnale e collegarlo al comportamento che vuoi che il cane esibisca.

 Come fa la ragazza di questo video con il rumore di qualcuno che bussa alla porta.



Essendoci l'automobile di mezzo ti dovrai far aiutare da qualcuno che ti aiuta ma è una cosa assolutamente fattibile.

Bisogna fare attenzione però che noi siamo sempre responsabili di quello che fa il nostro cane e considerare il fatto che comunque se tu sei dentro la macchina e stai entrando ci sarà sempre un lasso di tempo in cui non hai il cane sotto controllo.

Scrivo questo perché anni fa ho avuto una esperienza drammatica con una fuga dal cancello che, nonostante non abbia avuto conseguenze, mi ha traumatizzato non poco.

All'epoca avevo quattro cani: due airedale terrier e due fox terrier, erano cani abituati a non uscire dal cancello e non mi avevano mai dato preoccupazioni.

Un giorno mia moglie rientrando sentì che in casa stava squillando il telefono e nella fretta di entrare non chiuse il cancello.

Proprio in quel momento stava passando sulla strada di fronte  una signora anziana con il proprio Yorkshire ed i cani si sono lanciati di corsa a "fare la conoscenza" di questo loro simile.

Gli airedale sono cani abbastanza grandi e, vedendoseli arrivare contro abbaiando la signora si spaventò a morte e prese subito il proprio cagnolino in braccio.

A quel punto i cani si alzarono per dare una annusata allo Yorkshire e appoggiandosi alla signora la fecero cadere a terra, il cagnolino scappò alla padrona e si mise a correre,  il branco lo inseguì e lo raggiunse ed iniziò una lite furibonda.

Il tutto si svolse in una decina di secondi e per fortuna non ci furono danni gravi (tranne qualche punto di sutura per lo Yorkshire)  però questo episodio mi traumatizzò lo stesso perché le conseguenze per la signora, che fra l'altro era la levatrice che mi ha fatto nascere, avrebbero potuto essere veramente drammatiche.

Il mio consiglio pertanto è di addestrare si il cane a non uscire, ma al tempo stesso organizzarsi per poter avere sempre il controllo della situazione.

ezio(@)addestramento-del-cane.com


Nessun commento:

Posta un commento