addestramento ed educazione dei cuccioli e del cane adulto

domenica 17 giugno 2012

Come motivarti ad addestrare o allenare il tuo cane o praticamente a fare qualsiasi altra cosa!


Vuoi scoprire il segreto per fare qualsiasi cosa?

Ti senti in colpa perché non porti a spasso il cane tutti i giorni?

O perché non vi allenate quanto spesso dovreste?

O addirittura non vi allenate nemmeno quando è estremamemte necessario farlo?

La depressione invernale rende difficile uscire nell'aria fredda della sera?

La calura estiva sta fiaccando la tua energia? (Quale stagione dell'anno non procura una scusa pronta?)




La PNL (programmazione Neuro Linguistica) offre diverse risorse per "trovare la motivazione" e/o eliminare la tendenza a procrastinare, oggi esaminerò alcune modalità tratte anche dalle più modene scoperte sull'addestramento dei cani e degli animali in genere.


Automotivarsi è veramente molto semplice.


Quello che devi fare è applicare quello che già sappiamo sull'addestramento del cane per addestrare te stesso.

Diventa un "frammentatore" (splitter), non un "aggregatore" (lumper).

In termini di addestramento cinofilo un "aggregatore" chiede a un cane di raggiungere un risultato  o di riuscire a capire troppe cose in una volta sola.

Un aggregatore sbaglia nel non dividere il compito in diverse parti (chunks) più facilmente raggiungibili.

Dall'altra parte un "frammentatore" prende un determinato compito e lo suddivide opportunamente, non semplicemente in diverse parti che ritiene raggiungibili, ma in singoli "pezzi" che il cane possa eseguire con successo.

Nei corsi di crescita personale quando si parla di "come raggiungere degli obiettivi apparentemente impossibili" il trainer fa una domanda: "Sapete come si fa a mangiare un elefante?".... l'audience rimane un po' attonita , ma la risposta è molto semplice..."Un boccone alla volta" ;-)

Questi "pezzi" (Chunks) vengono ripetuti in addestramento uno alla volta finché l'intero compito viene appreso completamente.

Come per esempio insegnare al cane a prendere e riportare il frisbee.

Come dice il proverbio cinese "un viaggio di migliaia di chilometri comincia con un singolo passo".

Un compito semplice come portare a spasso il cane dovrebbe essere fattibile anche quando fuori fa veramente freddo.

Allora cos'è che ci impedisce di farlo?

Forse la percezione della semplicità della cosa ti impedisce di vedere che di fatto stai lottando con te stesso per portarla a termine?

Potrebbe essere che il compito che ti tocca portare a termine non è quello più "rinforzante" per te in questo momento?

A volte non ci rendiamo conto che qualsiasi compito, anche semplice, può essere suddiviso in diverse parti (chunks) più piccole.

Per esempio se hai difficoltà ad automotivarti per uscire ed andare a correre, ti puoi porre semplicemente l'obiettivo di metterti le scarpe.

Cosa daccadrebbe se ti focalizzassi solamente sull'alzarti dal divano e metterti le scarpe?

Cosa accadrebbe se pensassi cosa programmare come prossimo esercizio nell'addestramento del tuo cane?

Il lavoro successivo sarebbe semplicemente trovare il clicker, e poi alcuni bocconcini o una palla... vedi cosa succede? Pensa alle applicazioni del "frammentare" in altre parti della tua vita!


Rinforzare il tuo comportamento

Un compito semplice come portare a spasso il cane dovrebbe essere fattibile anche quando fuori fa veramente freddo.

Allora cos'è che ti impedisce di farlo?

Il rinforzo è veramente una dimostrazione del "provare per credere".

Una cosa non può essere chiamata rinforzo se non aumenta o mantiene un comportamento.

Per trovare un rinforzo per allenare te stesso devi osservare e misurare il tuo stesso comportamento.

Ti potrebbe essere utile appendere un calendario al muro o prendere una agenda e annotare ogni volta che porti fuori il cane e per quanto tempo.

Mettere per iscritto le cose, le tue sensazioni positive, i tuoi risultati è di per se stesso rinforzante e ti può motivare ogni volta che vai a rivederle.

Questa routine non ti aiuta semplicemente a misurare il tuo comportamento ma ci puoi trovare anche dei dati e delle emozioni positive che servono per rinforzare.

Qualcuno può trovare rinforzante l'esercizio regolare o il tempo impiegato in attività divertenti.

Per molte persone il sapere che il proprio cane sarà più felice, più sano, o si comporterà meglio è di per sè un rinforzo più che sufficiente.

Se la semplice conoscenza non basta, è indispensabile "legare" risultati effettivi alle tue annotazioni sul comportamento.

Prendi nota di quanto si diverte il cane, quanto dimostra di essere rilassato dopo la passeggiata, per quanto tempo riesce ad attendere educatamente davanti alla porta, o quante probabilità in più ci sono che venga da te quando lo chiami....

Osserva e prendi nota per te stesso quanto questi cambiamenti positivi sono collegati al tuo comportamento.

Congratulati con te stesso!!!

Segui il principio di Premack.

Il principio di Premack (1965) descrive il meccanismo per cui una attività preferita possa servire come rinforzo per una attività da “dover fare".

Oggi tendiamo ad avere quello che vogliamo quando lo vogliamo, non c'è da meravigliarsi che non venga seguito il vecchio detto "prima il dovere e poi il piacere", spesso tendiamo a fare il contrario e questo rinforza l'atteggiamento del "procrastinare".

Usa il riposo e il rilassamento come ricompensa per far fare esercizio o addestramento al tuo cane.

Non sò se hai notato che non viene concluso un gran ché dopo che ti sei seduto e rilassato la sera.

E' importantiissimo rilassarsi, specialmente prima di andare a letto, ma se programmi di portare in passeggiata o addestrare il tuo cane di sera, fallo prima di rilassarti oppure l'allenamento molto probabilmente non ci sarà.

Usa il riposo e il rilassamento come ricompensa per far fare esercizio o addestramento al tuo cane.

Molto spesso portare a spasso il cane o fare una sessione di addestramento ti fa "stare bene", per questo hai preso un cane, stare con lui, addestrarlo, camminare insieme sono attività che fanno liberare endorfine e per questo ti fanno stare bene.

Una volta che hai sviluppato questa consapevolezza  diventreà per te veramentefacile trovare la motivazione, anzi fa attenzione perché dopo non potrai più farne a meno.

Provare per credere.



Se ti è piaciuto questo post, oppure se non ti è piaciuto, o se comunque vuoi lasciare delle osservazioni o delle domande, qualsiasi commento sarà comunque gradito.

ezio@addestramento-del-cane.com

domenica 10 giugno 2012

Sleddog e Dog-Trekking in Alpago (Belluno)

Molti mi scrivono perché il loro cane tira troppo,
molto spesso ha bisogno di fare solo un po' di movimento
ecco un bell'esempio....

Una pista per l'allenamento estivo ed invernale dei cani
da slitta dalle mie parti, nella foresta del Cansiglio, in
Alpago (Belluno).