addestramento ed educazione dei cuccioli e del cane adulto

mercoledì 17 aprile 2013

Alano/Boxer che abbaia ai vicini

Salve ho un cane di 12 mesi un meticcio incrocio con mamma boxer e papà alano ora pesa 34 kg, in casa e molto tranquillo, gioca con tutta la famiglia, sia con i miei due figli che con noi. Lo abbiamo preso da un canile, lo avevano abbondonato, con i suoi fratellini e la sua mamma. All'inizio, da cucciolo non voleva uscire di casa, si faceva fatica a fare le passeggiate, non voleva camminare, quando incontrava le persone si fermava per! farsi f are le coccole, si metteva pancia all'aria o si metteva sdraiato. Ora e sucessso tutto, l'inverso, vuole sempre stare fuori abbaia a tutti e alle persone che abitano nel palazzo è un abbaio continuo, tranne a quelle persone che hanno un cane. Nel parco sotto casa mia, dove gioca con gli altri cani quando scende è sempre vigile, testa alta e rigido. Come posso fare perchè non abbai più ai vicini ?



 
Michele Caricato


Penso che l’abbaio sia molto legato all’insicurezza.

 In questo caso, fondamentalmente ci sono due cose da fare:

1.       Se possibile cercare di lasciarlo fuori per poco tempo (perché dopo un po’ si stressa, per insicurezza e quindi deve abbaiare per segnalare quello che lui ritiene sia un pericolo) oppure fare in modo che abbia un posto piccolo (solo quando è da solo) ma ben riparato, anche dalla vista dei passanti. Quando invece siete in casa o lo tenente con voi oppure se lo lasciate fuori è necessario riprenderlo se abbaia con un secco no oppure con un oggetto che fa molto rumore.
2.       La vera soluzione è però una full immersion di socializzazione:

a.      Un ora al giorno di passeggiate in posti quanto più diversi.
b.      Due volte alla settimana un uscita in parco con altri cani, meglio ancora  area dove possa giocare con i suoi simili.
c.       Un' uscita settimanale al mercato o fiera o in centro città.
d.      Due uscite al mese in stazione ferroviaria o altro posto con gente e rumori.
Durante la socializzazione il vostro atteggiamento deve essere sempre molto NEUTRO, cercate di parlare poco e di toccarlo ancora meno.  Se invece si dimostra socievole fategli tante coccole e parlategli  (bravo… ma quanto sei bravo…). Nel caso si agiti o abbai, anche qui, è importante che sia corretto.



Se questo post ti è piaciuto, oppure se non ti è piaciuto o se semplicemente vuoi esprimere la tua opinione, un tuo commento sarà in ogni caso gradito.




1 commento:

  1. Salve sono Valeria, come faccio a calmate la mia Lilly (Meticcia) quando dobbiamo scendere si agita moltissimo

    RispondiElimina