addestramento ed educazione dei cuccioli e del cane adulto

Visualizzazione post con etichetta adottare cucciolo. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta adottare cucciolo. Mostra tutti i post

martedì 4 settembre 2012

Pippo - Bassotto/Labrador adottato con problemi di comportamento

Buongiorno Signor Ezio,
sono Roberta vorrei rubarle qualche minuto per alcuni consigli sul mio cucciolo.

Il 22 giugno ho portato a casa un meticcio il suo incrocio dovrebbe essere tra un bassotto e un labrador, così mi è stato detto, è un cane con motli problemi però sembra che abbia accettato la nostra presenza subito . Non si avvicina a nessuno tranne a mia figlia di 11 anni accetta il cibo, anzi quando siamo a tavola qualcosa bisogna dare anche a lui per fargli capire che è di famiglia. Ora, da qualche giorno a questa parte, quando qualcuno entra in casa, in particolare se sono di sesso maschile, abbaia e spesso ringhia e abbiamo problemi a farlo smettere in paticolare se il maschio è un bambino.
 Nonostante Pippo cerchi sempre la nostra compagnia, non ha mai voluto entrare in casa a dormire vuole stare in cortile (ho un cortile grande dove corre e fa quello che vuole visto che è privato) non accetta coccole da mio marito però se lo vede mangiare deve fargli compagnia. Non riusciamo a mettrgli ne collare ne guinzaglio, di conseguenza non possiamo uscire di casa con lui, mi è stato detto che da piccolo  ha patito molto sia la fame che altro, visto il suo comportamento iniziale ora invece si è scatenato e ho paura per quando vengono amici a trovarci, cosa posso fare per aiutare sia lui che noi?  È normale questa situazione ?
Dove ha sporcato in modo che io pulisca subito vuole giocare e spesso cerca di mordere giocando fino alle 9 del mattino poi si calma e dorme sempre cercando un posto vicino a me o a mia figlia fino al pomeriggio spesso non si vede a parte quando smette di fare i suoi pisolini e viene in cerca di noi per giocare qualche minuto poi torna a nanna fino alle 17 dopo di che bisogna dargli attenzione perchè se no comincia a tirarti i vestitit finchè non smetti e ti dedichi a lui verso le 19 mangia poi vuoe giocare quando dico a nanna cerca un posto in cortile e si addormenta tranquillo fino al mattino dopo. A volte mi capita che vomiti il mangiare e non capisco perchè ma vedo che corre salta gioca e ringhia quando qualcuno entra in casa perfino mio marito sembra quasi che sia geloso e possessivo nei confronti sia della casa che di mia figlia e mia. Il nostro problema è risolvere il suo continuo abbaiare con tutti e riuscire a mettergli il collare e guinzaglio quando li vede scappa terrorizzato e dopo per dispetto fa i bisogni dove non deve farli. Mi scusi se mi sono divulgata tanto ma tengo molto a questo cucciolo e la signora che me la regalato dice che siamo la prima famiglia con cui è stato per tanto tempo infatti a giugno quando è arrivato dalla Calabria è stato affidato a cinque famiglie prima di arrivare da noi.
Ringrazio anticipatamente se puo' aiutarci con Pippo, aspetto una risposta se può a questa mail grazie ancora.
Roberta

Risponde l'istruttore cinofilo e consulente comportamentale                                                 Michele Caricato

Ciao Laura,

hai fatto veramente un bel lavoro fino a questo momento e Nerone è molto fortunato ad aver trovato
la vostra famiglia.

Il problema in questo momento è che le sue esigenze stanno cambiando; il cane ha 3 necessità VITALI:

1 - affetto e protezione (importanti dalla nascita ai 5 mesi)
2 - attività fisica e mentale (fondamentali dai 3 mesi in poi)
3 - regole per trovare il suo ruolo nel branco ( comincia dai 5 ai 7 mesi)

In più, avendo passato qualche brutto momento da cucciolo lui ha anche una quarta esigenza:
RECUPERARE POSITIVITA'.

Per quest'ultima esigenza la cosa importante è non ricordargli quello che ha passato! 

NON trattatelo in maniera particolare e NON abbiate mai pena per lui. 

Quello che è stato è stato. 

Ora lo aspetta una vita bellissima quindi DIMENTICATE QUELLO CHE E' SUCCESSO E NON GIUSTIFICATE I SUOI COMPORTAMENTI SCORRETTI.

Se siete particolarmente permissivi lui penserà che c'è qualcosa che non va in LUI e che non lo ritenete ALL'ALTEZZA di rispettare delle regole ed essere disciplinato (esigenza 3).

DEVE USCIRE (esigenza 2). 

Quindi prima di dargli la pappa mettetegli collare e guinzaglio. Per la prima settimana non portatelo fuori ma lasciategli il guinzaglio per una mezzoretta.

La seconda settimana cominciate ad uscire facendo sempre più strada.

Questa parte è fondamentale. Se non esce non socializza e se non socializza nei prossimi mesi
non raggiungerà mai un EQUILIBRIO stabile.

Michele Caricato