addestramento ed educazione dei cuccioli e del cane adulto

Visualizzazione post con etichetta cane maltrattato. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta cane maltrattato. Mostra tutti i post

martedì 14 giugno 2011

Cane Maltrattato


ZOE

Salve sono Daniela,
ho una cagnona trovatella di 3 anni e mezzo. L'ho recuperata vicino ad un camping in riva al mare dove mi hanno detto che ciondolava da circa 5 mesi, aveva tra i 10 mesi e 1 anno (aveva già i denti permanenti ma non era mai stata in calore).

Zoe (il nome del mio cane) è un incrocio di pastore tedesco [e a scelta: pastore abbruzzese(di cui ha il timbro della voce) o husky o altro], 33 kg di cane insomma....

Facendola breve è stata maltrattata, ho lavorato molto con lei ma non sono soddisfatta. Avete dei libri da consigliarmi (anche in inglese)al riguardo?



___________________________________


Ciao Daniela,
bellissimo il nome Zoe, complimenti per esserti presa questa cucciolona  abbandonata con tutti i problemi che ne conseguono.

Magari mandami una foto dela tua cagnetta che la inserisco nel post (ezio(@)addestramento-del-cane.com)

Libri ce ne sono diversi,... bisognerebbe sapere quali sono i problemi che presenta la cagna, nonché il contesto in cui vive ecc. ecc., comunque ti segnalo



I "Segnali Calmanti" sono una parte fondamentale del sistema di comunicazione del cane nel gruppo sociale.
Il metodo è stato studiato e formalizzato da Turid Rugaas alla fine degli anni 80, con il suo collega Ståle Ødegard. 

Vesla, una piccola Elkhound randagia con grossi problemi comportamentali, le dimostrò che il cane può riappropriarsi delle capacità di comunicazione che per la sua storia ha smesso di usare. 

Il messaggio è tanto semplice, ovvio, quanto profondo: una relazione bidirezionale si fonda su una comunicazione bidirezionale.

"...Quindi io spero che iniziate ad osservare, a capire meglio il vostro cane e sentirvi più vicini alla perfetta relazione uomo-cane.
Finora tale relazione è stata sostanzialmente a senso unico: noi chiediamo e lui risponde. Capire il suo linguaggio può non essere ancora sufficiente per la perfetta relazione, ma è un gran passo nella giusta direzione.
Ogni volta che incontri o sei con un cane puoi scegliere: essere minaccioso o essere calmante. Non vi è assolutamente mai motivo, mai nessuna scusa, che giustifichi la minaccia, l'intimidazione, o peggio la punizione." 

"...Essere capaci di comunicare, essere realmente capiti dai cani, è una sensazione stupenda sia per le persone sia per i cani. I "segnali calmanti" sono la chiave, e vedere attraverso quella porta aperta è stato per me come vivere il sogno dell'infanzia del parlare con gli animali."


Turid Rugaas lavora da più di trent’anni con i cani.

Ha fon­dato e dirige il centro di educazione cino­fila "Hagan Hundeskole" in Norvegia nei pressi di Oslo.

Il percorso professio­nale, dopo l'iniziale interesse e collabo­razione con i Club Cinofili, si è poi orientato alla ricerca e sviluppo di propri metodi di training che ha applicato oltre che all'educazione di base e a quella dei cani da salvataggio, anche all'attività agonistica con ottimi successi nelle "prove di lavoro" e nei concorsi di "obedience". 

Alla fine degli anni ottanta con il suo collega Stale Odegard ha studiato, descritto e sistema­tizzato i "Calming Signals" - "Segnali Calmanti" nel cane.

Il libro sull'argomento, nelle numerose traduzioni, sono stati e sono tra i best seller del settore specifico e costituiscono punto dì riferi­mento riconosciuto per gli operatori de! settore in tutto il mondo.

La competenza e l'originalità di idee e proposte operative si coniuga perfettamente con la ca­pacità di divulgare, comunicare ed istruire così che Turid Rugaas è richiestissima per corsi com­pleti e campus come per conferenze e simposi in ogni parte del mondo.

In lingua inglese ti segnalo:



Il libro di Karen Prior che spiega in maniera dettagliatissima le basi, il funzionamento e la tecnica del rinforzo positivo con gli animali (e con gli esseri umani)

1—Reinforcement: Better than Rewards
In which we learn of the ferocity of Wall Street lawyers; of how to—and how not to—buy presents and
give compliments; of a grumpy gorilla, a grudging panda, and a truculent teenager (the author); of gambling,
pencil chewing, falling in love with heels, and other bad habits; of how to reform a scolding teacher or a
crabby boss without their knowing what you've done; and more.
2—Shaping: Developing Super Performance Without Strain or Pain
How to conduct an opera; how to putt; how to handle a bad report card. Parlor games for trainers. Notes
on killer whales, Nim Chimpsky Zen, Gregory Bateson, the Brearley School, why cats get stuck in trees, and
how to train a chicken.
3—Stimulus Control: Cooperation Without Coercion
Orders, commands, requests, signals, cues, and words to the wise; what works and what doesn't. What
discipline isn't. Who gets obeyed and why. How to stop yelling at your kids. Dancing, drill teams, music,
martial arts, and other recreational uses of stimulus control.
4—Untraining: Using Reinforcement to Get Rid of Behavior You Don't Want
Eight methods of getting rid of behavior you don't want, from messy roommates to barking dogs to bad
tennis to harmful addictions, starting with Method 1: Shoot the Animal, which definitely works, and ending
with Method 8: Change the Motivation, which is more humane and definitely works too.
5—Reinforcement in the Real World
What it all means. Reading minds, coaching Olympic teams, how happiness can affect corporate profits,
ways to deal with other governments, and other practical applications of reinforcement theory.
6—Clicker Training: A New Technology

From the dolphin tanks to everyone's backyard: dog owners around the world put away the choke chain
and pick up the clicker. Long-term benefits: accelerated learning, precision, reliability, better
communication, and fun. The Great Internet Canine Hot Dog Challenge; some truly fetching horses; a pilot
pilot program; and clicking and autism. Changing the world one click at a time.
Resources
Acknowledgments
About the Author
Foreword
This book is about how to train anyone—human or animal, young or old, oneself or others—to do
anything that can and should be done. How to get the cat off the kitchen table or your grandmother to stop
nagging you. How to affect behavior in your pets, your kids, your boss, your friends. How to improve your
tennis stroke, your golf game, your math skills, your memory. All by using the principles of training with
reinforcement.