addestramento ed educazione dei cuccioli e del cane adulto

Visualizzazione post con etichetta cani e galline. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta cani e galline. Mostra tutti i post

sabato 25 maggio 2013

Setter - Pointer che spaventa le galline




buona sera, ho un problema con il mio cane... allora è un'incrocio tra un setter+pointer ed a 7 anni il problema è che quando lo sciolgo e quindi è libero in un campo ma quando ès tato sciolto per qualche ora scappa per andare nel campo di sopra al nostro e spaventa gli animali galline, ecc. come posso fare a fargli capire che deve stare nel nostro terreno?

grazie in anticpo.

Francesca

 



Michele Caricato


Ciao Francesca,

credo che il comportamento del tuo cane sia alquanto normale perché legato al suo naturale istinto. Voler eliminare una pulsione corretta è sempre molto difficile e prevede da parte del proprietario un grande lavoro è un po’ come impedire ad un Italiano di mangiare la pizza o di guardare il calcio. Quello che ti consiglio è quindi di prendere molte informazioni sulla tua razza (setter e pointer) per capire come “funzionano” dopodiché io ho avuto dei buoni risultati sostituendo l’attività di caccia con quella di gioco e aumentando in generale tutte le sue attività in modo che diminuisca il bisogno di predare. Quindi:

1.       Studia bene il tuo cane (video, articoli, libri)

2.       Inizia ad introdurre dei giochi di pista e ricerca

3.       Fagli fare dell’attività fisica assieme a te

4.       Nascondigli il cibo o usa dei giochi in modo che debba cercarlo

5.       Iscriviti ad un campo di agility, obedience, dog dancing o altro.

6.       Utilizza una lunghina per lasciarlo libero

7.       Fai venti minuti al giorni di esercizi di educazione

8.       Portali più spesso fuori, in posti nuovi.

Troppo lavoro? Introduci una cosa nuova alla settimana vedrai che sarà divertente ed utile per tutti e due.







Se questo post ti è piaciuto, oppure se non ti è piaciuto o se semplicemente vuoi esprimere la tua opinione, un tuo commento sarà in ogni caso gradito.

mercoledì 15 giugno 2011

Come far smettere al cane di uccidere le galline

ciao,
sono la padrona di una segugia e un labrador.
loro sono stati presi al canile quando erano cuccioli e ora sono come fratelli.

Il mio grosso problema con loro è che mi uccidono le galline.

All'inizio no ma poi, con passare del tempo,.. prima o poi entrano nel recinto e fanno man bassa
c'è un qualche rimedio per evitare tutto ciò?
 __________________________

E' un bel problema....

Insegnare  a due cani le cui razze sono state selezionae da secoli per la caccia a non cacciare non è una sfida da poco.

Se anche per una sola volta hanno provato l'enorme eccitazione e il piacere che gli da rincorrere le galline, catturarle e poi ucciderle sarà difficile fargli perdere il vizio.

Difficile ma non impossibile.

Quello che a mio avviso bisogna fare è collegare l'azione dell'incursione nel pollaio a qualcosa di sgradevole per il cane.

Bisogna osservare attentamente come si svolge l'attacco dei cani alle galline e trovare un punto (appena prima che si compia il misfatto) in cui si può attivare qualcosa che spaventi a morte il cane.

Potrebbe essere un rumore fortissimo, un secchio d'acqua postoall'entrata del pollaio che si rovescia sopra il cane, un filo elettrico di quelli usati nei recinti delle pecore o dei cavalli, qualsiasi cosa che abbia un impatto forte e inatteso. 

L'importante è che sia uno shock improvviso e che venga legato all'azione che si vuole evitare.

Cito il padre dell'etologia Konrad Lprenz in "E l'uomo incontrò il cane":
"Totalmente sbagliato è voler insegnare a un cane l'ubbidienza per mezzo del castigo, come pure batterlo dopo che ci è scappato durante una passeggiata, attratto da qualche animale selvatico. Con questo sistema non gli si farà mai perdere l'abitudine di scappare, ma tutt'al più quella di tornare indietro, poiché questa è quella più vicina nel tempo al castigo e, come tale, viene ad esso immancabilmente associata. L'unico sistema per curare in modo radicale un cane dal vizio di allontanarsi è sparargli dietro con una fionda ogni volta che sta per scappare. Il colpo gli deve arrivare del tutto inatteso e la cosa migliore è che non si accorga che quel fulmine a ciel sereno è partito dalla mano del suo padrone. Proprio perché è inspiegabile, quell'improvviso dolore fa così impressione sul cane"

Questo libro che per molti versi è ancora validissimo è stato scritto nel 1950, al giorno d'oggi ,oltre ad avere delle conoscenze etologiche più approfondite, abbiamo anche dei mezzi tecnologici più sofisticati. Comunque quel che conta è l'idea, il principio generale.

Se dopo averlo "spaventato a distanza" richiamiamo il cane e lo premiamo (meglio se >Clicker e >premio) aggiungeremo un rinforzo positivo all'azione di allonanamento dal pollaio.