addestramento ed educazione dei cuccioli e del cane adulto

Visualizzazione post con etichetta prove di lavoro. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta prove di lavoro. Mostra tutti i post

domenica 18 aprile 2010

addestrare il cane per le prove di lavoro


Una cosa è educare un cane a comportarsi in maniera che possa vivere una vita felice nella società degli umani, altro è invece addestrare il cane perche possa partecipare a delle gare e manifestazioni sportive come le prove di lavoro, agility e obedience.

Se è vero che chiunque con un minimo di conoscenze e un po' di impegno può istruire il proprio cane ad essere  educato, in modo che la convivenza nella famiglia che lo ospita sia un vero piacere, è altrettanto vero che per avere un cane sportivo sono indispensabili delle abilità maggiori ed è indispensabile, in questo caso, rivolgersi a un Istruttore Cinofilo professionista.

Avere la mia nuova cagnetta, scrivere su questo blog e di conseguenza ritornare ad immergermi nei libri, nelle riviste e nei siti italiani ed esteri che parlano di cani, mi ha fatto venire voglia di alzare un pò il livello di quello che voglio fare con la mia cucciola e stò cominciando a pensare di prepararla a partecipare a qualche prova di lavoro.

Per questo ho contattato il mio vecchio amico addestratore con il quale feci un corso diversi anni fa per per addestrare il mio pseudo- Pastore Tedesco di nome Nero che avevo a quei tempi.
Nella foto io e nero anni 80 a Forcella Lantander sulle montagne dell'Alpago.


Molto gentilmente Loris mi ha aiutato con i suoi consigli a fare un po' di chiarezza su come e perché continuare l'addestramento della mia cucciola.

La prima cosa da capire è (come del resto nella nostra vita di tutti i giorni) dove vogliamo arrivare con quello che stiamo facendo: ossia fare un po' di chiarezza su quelli che sono gli obiettivi che ci prefiggiamo con ciò che andiamo ad insegnare al nostro animale.

In particolare in questo primo approccio abbiamo parlato di.

  • obiettivi(cosa fare e perché)
  • ambiente (il box, la cuccia, luoghi per l'allenamento, come e perché uscire con il cane, chi viene in contatto con il cane  e perché)
  • alimentazione
  • attrezzatura per l'addestramento
  • abbigliamento
  • tempi e metodi (dove, quando, quanto, come)
  • i comandi di base - vieni, seduto, terra, resta, condotta al piede
  • rinforzi positivi e rinforzi negativi
  • come fare per avere un cane attento e motivato
 Nei prossimi post andremo ad analizzare un po più nel dettaglio alcuni di questi aspetti.